L’emergenza sanitaria da Covid-19 non ha impedito al mercato degli accumuli della Germania di archiviare il 2020 come un altro anno record, con vendite in aumento di oltre il 10% sul 2019 a 7,1 miliardi di euro. E’ quanto emerge dai dati dell’associazione tedesca dell’energy storage (Bves)