I casi di attacco agli oleodotti sono fortemente diminuiti nel 2020. Un risultato ottenuto “grazie alla rinnovata ed intensificata attività di collaborazione tra il Servizio analisi criminale