Rivedere le relazioni con Cina e Usa alla luce della concorrenza, partecipare attivamente al dibattito europeo sulla revisione degli aiuti di Stato, estendere il Golden power ad altre filiere (anche automotive e siderurgia) e avviare