I combustibili liquidi low-carbon possono essere una soluzione per spingere la transizione non solo nei trasporti ma anche nel settore edilizio. E’ l’indicazione di FuelsEurope che ha diramato una posizione congiunta con le associazioni europee dei distributori di carburanti (Ecfd e Upei) e dei combustibili per riscaldamento (Eurofuel)