Confservizi scrive a Draghi: “Servizi pubblici centrali per la ripresa”

268

Prima lettera dal mondo dell’energia, più precisamente dal mondo dei servizi pubblici locali, al presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi. Confservizi – la confederazione dei servizi pubblici locali che associa attraverso Utilitalia e Asstra 600 imprese dei settori acqua, rifiuti, energia e trasporto pubblico – fa sapere di aver rappresentato all’ex capo della Bce, impegnato nel secondo giro di consultazioni, “la disponibilità ad essere convocata, insieme alle altre parti sociali, per illustrare l’apporto di questi comparti alla ripresa economica del Paese”