Secondo le previsioni pubblicate martedì scorso dal Fondo Monetario Internazionale, nel 2022 lo shock Covid-19 peserà ancora per 1,7 punti di Pil sull’economia italiana, il carico più intenso tra tutti Paesi dell’Eurozona. Solo nel 2023 l’economia italiana recupererà il livello pre-Covid del 2019: gli effetti economici della pandemia si dipaneranno, quindi, lungo l’arco di quattro anni