La corsa alla riduzione (eliminazione) delle emissioni CO2 – obiettivo peraltro primario nei programmi di “Next Generation” dell’Ue e delle politiche climatiche oggetto del G20 – ha comportato una significativa accelerazione al mercato dell’E-mobility e, in particolare, alle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici accessibili al pubblico