Scende ancora il “perimeter fee”, la compensazione dei costi sostenuti dai Tso europei che “ospitano” sulle proprie reti i flussi di energia provenienti da e destinati a Paesi terzi