Marzo si avvia al termine e si conferma pienamente l’analisi che abbiamo proposto la scorsa settimana, con valori ulteriormente ampliati