Si chiama “Erebo lacinio” l’operazione della Guardia di Finanza che ha portato alla luce una frode che riguarda un impianto di biogas