“Se c’è dietro un progetto industriale noi ci siamo”. Così l’ad di Italgas, Paolo Gallo, ha risposto sul possibile coinvolgimento della controllata Toscana Energia nel piano per la Multiutility regionale.