Sono 90 le società del ministero dell’Economia – 15 a controllo diretto e 75 a controllo indiretto – che dovranno rinnovare quest’anno i propri organi sociali, in tutto 115, tra consigli d’amministrazione (74) e collegi sindacali (41), attualmente composti da 518 persone, di cui 342 consiglieri e 176 sindaci. È quanto emerge dall’analisi del Centro Studi CoMar