Nonostante l’aumento dei casi di Covid-19 in alcuni Paesi “che potrebbe minare la ripresa dell’economia e della domanda petrrolifera”, i produttori Opec e non Opec hanno confermato il piano di allentamento dei tagli alla produzione dal 1° maggio concordato a inizio mese