Nessun cambio di strategia per i Paesi Opec-non Opec che lasciano invariato il taglio delle quote di produzione anche per il mese di aprile