Il Mims ha stabilito di istituire una “consulta” sul Piano di ripresa (Pnrr) che si confronti con le associazioni ambientaliste, le reti della società civile, le organizzazioni sindacali e federazioni di settore, le organizzazioni imprenditoriali, e rappresentanti del mondo dell’artigianato e delle cooperative