Servizio a tutele graduali

    314

    Quali sono le imprese obbligate al passaggio al servizio a tutele graduali?

    Tutte le piccole imprese (numero di dipendenti tra 10 e 50
    e/o fatturato annuo tra 2 e 10 milioni di euro) titolari di punti di
    prelievo in bassa tensione (in bolletta: BT).
    Solo le microimprese (meno di 10 dipendenti e fatturato annuo
    non superiore a 2 milioni di euro) titolari di almeno un punto di
    prelievo con potenza contrattualmente impegnata superiore a
    15 kW.

    Chi deve passare al mercato libero?

    Le piccole imprese e le microimprese obbligate che al 1° gennaio
    2021 non abbiano ancora scelto una fornitura nel Mercato Libero
    entreranno automaticamente nel Servizio a Tutele Graduali.

    Le fasi previste dal Servizio a Tutele Graduali

    Dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021
    Durante questo periodo continui ad essere servito dallo stesso
    fornitore ma a differenti condizioni contrattuali (quelle regolate
    della Offerta Placet) e di prezzo (che sarà ancora più aderente
    alla volatilità dei mercati all’ingrosso).
    Dal 1° luglio 2021
    Se a questa data non hai ancora scelto un fornitore nel Mercato
    Libero ti sarà assegnato, in base alla tua zona, un fornitore
    selezionato attraverso aste territoriali. Le condizioni contrattuali
    saranno sempre quelle della Offerta Placet ma sul prezzo
    incideranno ulteriori componenti legate alle aste.